Juniores, vittoria di prestigio contro la Cairese. Delmonte guarda all’Arenzano: “Dobbiamo dare il meglio di noi”

Una vittoria importante e di prestigio quella della Juniores che, sabato scorso nella gara valevole per la 14’ giornata, ha superato la Cairese 3-2 dando dimostrazione del periodo di forma e della voglia di uscire dalle sabbie mobili.

A parlarci del momento giallorossoblu c’è Mattia Delmonte, il capitano della squadra: “Devo fare i complimenti a tutti i componenti della squadra – esordisce Delmonte – e anche a chi scende dalla prima il sabato per darci una mano. Anche se queste ultime due partite siamo stati molto in difficoltà con i numeri, abbiamo dimostrato il vero amore per la squadra e carattere”. Invece riguardo alla vittoria di sabato contro i gialloblu: “Era essenziale portare a casa i tre punti, anche se sulla carta e secondo alcune persone eravamo già “spacciati” contro una delle prime in classifica. Siamo partiti molto bene, pressando la Cairese senza lasciar loro modo di giocare con tranquillità, fino ad arrivare al gol dopo pochi minuti con Albanese – racconta Delmonte – Purtroppo però, dopo 20 minuti c’è stata l’espulsione di Boccardo, ma fortunatamente controbilanciata da un’espulsione per gli avversari per protesta. Poi è andato subito a segno Siccardi, molto in forma in questo periodo, ma dopo una manciata di minuti, a causa di un errore a centrocampo, l’abbiamo pagata con un gol che ci ha portati a restare con l’acqua alla gola per tutto il proseguimento della partita; sino al gol definitivo di Vallerga che ci ha portato all’importantissima vittoria”.

Anche Delmonte sottolinea il cambio di passo avuto dopo l’arrivo del tecnico avellinese. “Sicuramente c’è stato un cambiamento notevole dopo l’arrivo di mister Sgambato, sotto molteplici aspetti. Stiamo lavorando tanto durante gli allenamenti settimanali, il che ci sta portando ad ottenere grandi miglioramenti, non solo dal punto di vista dei risultati, ma anche sotto l’aspetto fisico e morale della squadra. È importante sottolineare il merito del mister, dotato di grande abilità nel saper gestire una squadra che all’inizio del campionato stavo riscontrando difficoltà”.

Ora è il momento di pensare alla trasferta di Arenzano, altra compagine che si trova nelle zone alte della classifica: “In quanto capitano mi sento in dovere di invitare tutti i componenti della squadra a restare concentrati – redarguisce Delmonte – e ad essere presenti durante gli allenamenti per poter preparare al meglio la partita di sabato prossimo ad Arenzano. Naturalmente d, con l’obiettivo di portare a casa punti, in modo da poter tirare un sospiro di sollievo durante lo stop delle vacanze natalizie”.