Juniores, incomincia il girone di ritorno con Finale-Cairese. Sgambato: “Dobbiamo cercare di fare punti con chiunque”

Incomincia domani il girone di ritorno del Campionato Juniores Regionale. Il nostro girone d’andata è stato come un’altalena, un’alternanza di alti e bassi per una squadra che sta cercando di prendere sempre più fiducia nei propri mezzi. La gestione Sgambato, 9 punti nelle ultime 7 partite, sembra aver dato ai ragazzi consapevolezza nella possibilità di uscire da questa situazione negativa ma, come dirà il mister, tutto dipende da loro.

Alla vigilia della gara casalinga contro la Cairese, il tecnico avellinese torna a commentare il roboante 5-5 di settimana scorsa: “Abbiamo preso molto meno di quello che si meritava – puntualizza Sgambato – ma dobbiamo tenere alta l’attenzione per tutti i minuti di gara, certe cose non sono ammissibili; questa squadra può fare bene ma bisogna che si sacrifichino tutti per risolvere i problemi, di quelli svogliati non ne abbiamo bisogno”. Il mister sottolinea ancora più abbondantemente un concetto: “La squadra è viva ma, come ho detto, bisogna dare il 110% per cercare di tirarci fuori dalle acque pericolose, e questo 110% voglio vederlo da tutti i componenti della rosa”.

I gialloblu arriveranno al Borel con la voglia di avvicinarsi alla vetta, persa sabato scorso nello scontro diretto contro l’Imperia. Tuttavia Sgambato non vuole lasciarsi condizionare dal blasone dell’avversario: “Dobbiamo cercare di fare punti con chiunque, non siamo nella situazione adatta per permetterci di guardare contro chi giochiamo: pensiamo a giocare e a fare più punti possibili”.