Il bilancino del martedì #3

Terzo weekend agonistico per le nostre giovanili, con un bilancio non molto positivo ma con alcuni segnali di crescita arrivati da alcune formazioni.

La Juniores è stata sconfitta per 1 a 0 dalla Genova Calcio, al termine di una gara giocata per un’ora in inferiorità numerica, diventata addirittura doppia nell’ultimo quarto d’ora di gara. Due espulsioni piuttosto severe ed, a meno di 10 minuti dalla fine della partita, a decidere la sfida un rigore francamente accettabile a termini di regolamento ma comunque molto “generoso” concesso ai nostri avversari. Resta la prestazione generosa e volitiva dei ragazzi che, dopo queste prime giornate deludenti, fa presagire un pronto riscatto.

Vittoria abbondante per gli Allievi 2003, che hanno letteralmente travolto i pari età della Praese per 11-0, portandosi ad un punto dalla matematica qualificazione alla fase regionale. Da sottolineare l’ottimo gioco espresso dai ragazzi di mister Intili che, come si può evincere dal risultato, sono riusciti a scardinare la difesa genovese e a regalarsi una vittoria molto importante.

Beffa invece per i Giovanissimi 2005, nella partita casalinga di sabato pomeriggio contro la Sestrese: i ragazzi di mister Decessi si sono visti rimontare da 1-0 a 1-2 proprio negli ultimi minuti di gioco, con l’ultimo goal arrivato 4″ prima del fischio finale.

Sconfitta pesante, purtroppo, contro i rossoblu del Vado, per i Giovanissimi 2006 di Sgambato: c’è ancora molto da migliorare per i ragazzi del tecnico avellinese.

Fine settimana intenso e lungo per gli Esordienti 2007, conclusosi addirittura ieri, quando i ragazzi di mister Canciani hanno svolto la seconda amichevole, non proprio fortunata, nel giro di pochissimi giorni contro il Pietra, terminata 3-2 per i padroni di casa. Un lieve passo indietro rispetto a quanto visto sabato sul campo del Ceriale, dove la stessa leva si era imposta per 1-3.

Infine gli Esordienti 2008 hanno disputato un torneo tenutosi a Borgio Verezzi, dove i giallorossoblu si sono piazzati al quinto posto.