Focus Avversario. Dalla città del Carnevale ma guai scherzare: arriva il Viareggio

Un blasone da difendere e l’imprevedibilità della “Cenerentola”. Così i bianconeri stanno tornando grandi in un campionato di sorprese, grazie alla cura Bresciani e all’orgoglioso entusiasmo di una piazza che, dopo anni difficili, ha forse trovato finalmente il modo di vedere la luce in fondo al tunnel. Dal pericolo fallimento con una retrocessione evitata ai play-out, alla vetta del campionato: ecco chi è il rinato Viareggio che domenica arriverà al “Borel” per scalare la classifica.

L’ultima, e finora unica, sconfitta in questa stagione è arrivata per i versiliesi proprio nella nostra provincia, ad inizio ottobre quando l’Albissola si è imposta 4-2 su Guidi e compagni. Il capitano domani non ci sarà nel 4-3-3 con cui il tecnico toscano è solito schierare il suo undici, vittima del giudice sportivo, ma ci sarà bomber Vanni, terzo marcatore del torneo con 7 reti. Da tenere in particolare considerazione l’estro e la pericolosità di Lamioni, assist man dei bianconeri.

Arbitrerà l’incontro il signor De Leo della sezione di Molfetta, coadiuvato dai signori Monella di Chiari e Garatti di Crema.