Domenica tutta da vivere: arriva il Jolly Montemurlo

Ripartire. È la parola d’ordine che i nostri ragazzi hanno per domenica prossima, dopo alcune gare prive dei tre punti.
StavoltDomenica tutta da vivere: arriva il Jolly Montemurlo

Ripartire. È la parola d’ordine che i nostri ragazzi hanno per domenica prossima, dopo alcune gare prive dei tre punti.
Stavolta l’ostacolo sulla strada di Scalia e compagni non è di alto lignaggio, almeno per quello che ha detto finora la classifica, ma sarà sicuramente un osso davvero duro da battere. Stiamo parlando del Jolly Montemurlo.
Squadra ostica e tignosa, sono i numeri a dimostrarlo: 17 gol segnati, 18 gol subiti (terza miglior difesa a parimerito con il Real Forte Querceta), 5 vittorie, 6 sconfitte ma soprattutto 8 pareggi. Ed è un pareggio il risultato con cui i pratesi si presentano alla sfida di domenica prossima. Nello scorso turno infatti i biancorossi hanno stoppato sullo 0-0 il Savona, disputando una gara solida senza subire eccessivamente la pressione degli striscioni.
Avversario difficile, che all’andata fermò per la prima volta in trasferta i nostri ragazzi. Parliamo della terza giornata e i ragazzi di mister Murgia vinsero con l’eurogol di Pizzuti (capocannoniere oggi dei biancorossi con 10 reti) la gara che li vedeva in inferiorità numerica.
Sicuramente i nostri ragazzi scenderanno in campo con la solita voglia di fare bene e di ritrovare la vittoria, che manca dall’ultima gara casalinga del 2016.a l’ostacolo sulla strada di Scalia e compagni non è di alto lignaggio, almeno per quello che ha detto finora la classifica, ma sarà sicuramente un osso davvero duro da battere. Stiamo parlando del Jolly Montemurlo.
Squadra ostica e tignosa, sono i numeri a dimostrarlo: 17 gol segnati, 18 gol subiti (terza miglior difesa a parimerito con il Real Forte Querceta), 5 vittorie, 6 sconfitte ma soprattutto 8 pareggi. Ed è un pareggio il risultato con cui i pratesi si presentano alla sfida di domenica prossima. Nello scorso turno infatti i biancorossi hanno stoppato sullo 0-0 il Savona, disputando una gara solida senza subire eccessivamente la pressione degli striscioni.
Avversario difficile, che all’andata fermò per la prima volta in trasferta i nostri ragazzi. Parliamo della terza giornata e i ragazzi di mister Murgia vinsero con l’eurogol di Pizzuti (capocannoniere oggi dei biancorossi con 10 reti) la gara che li vedeva in inferiorità numerica.
Sicuramente i nostri ragazzi scenderanno in campo con la solita voglia di fare bene e di ritrovare la vittoria, che manca dall’ultima gara casalinga del 2016.