Allievi 2004, 2-2 ad Imperia e terzo risultato utile di fila. Totaro entra e segna: “Ci è mancata un po’ di cattiveria”

Dopo due vittorie consecutive contro Sanremese e Molassana, arriva un altro risultato utile per gli Allievi 2004: il pareggio esterno contro l’Imperia per 2-2. Una partita complicata per i ragazzi di mister Porzio, che si portano in vantaggio con Stagnaro venendo però rimontati per due reti su calcio di rigore. Anche i giovani giallorossoblu hanno il dischetto come possibilità per il pari, ma Totaro colpisce il palo e sulla ribattuta Vierci tira addosso al portiere. A mettere il sigillo del 2-2 ci pensa lo stesso Totaro allo scadere, spedendo di sinistro il pallone in porta su un gran cross di Arzarello.

Uno dei protagonisti della gara è sicuramente Edoardo Totaro, che da subentrato ha offerto il suo contributo per agguantare la parità: ”Sono molto contento del goal, ho avuto un dolore al tallone in settimana e non ho potuto allenarmi nel migliore dei modi; quindi non mi aspettavo di entrare e fare bene. Non è stata di certo la nostra migliore prestazione di squadra, probabilmente ha influito il fatto di aver giocato in un campo molto stretto -confessa Totaro- ed essendo abituati al Borel, l’ideale per il nostro gioco vista la sua ampiezza ed un sintetico praticamente perfetto, abbiamo fatto meno bene delle altre volte. Ci è mancata un po’ di cattiveria, sappiamo tutti quando siamo al massimo e quando non lo siamo”.

L’ex Vado è alla prima stagione in giallorossoblu, ma non ha certo fatto fatica ad ambientarsi:” Il gruppo è molto unito, ho stretto subito amicizia con tutti e sono davvero contento di essere qui a Finale -dice il centrocampista giallorossoblu- abbiamo un obiettivo comune: vincere di squadra”. Oltre ai nuovi compagni, Totaro ha conosciuto anche mister Porzio: “Mi trovo molto bene perché dà molta fiducia, mi piace come fa lavorare e sono sicuro che grazie a lui faremo un bel campionato”.

All’orizzonte c’è il Genova Calcio, reduci dalla vittoria per 4-1 a Legino e a pari punti con i nostri ragazzi a quota 7. Secondo Totaro ci vuole calma: “Sappiamo il loro valore avendoci giocato contro in amichevole, vogliamo fare bene senza guardare assolutamente la classifica-precisa Totaro-perché siamo appena alla quarta di campionato ed è ancora presto per guardarsi intorno, abbiamo iniziato col piede giusto e dobbiamo continuare su questa strada”.