Allievi 2003, arriva il primo risultato positivo. 2-2 episodico a Legino e Intili carica: “Bene la reazione ma possiamo fare di più”

Arriva il primo risultato positivo in campionato per gli Allievi 2003, che portano a casa un punto da Legino dopo una gara molto concitata.

Mister Intili può ritenersi soddisfatto della gara dei suoi ragazzi, pur avendo qualche piccolo rimpianto: “Meritavamo di più, siamo scesi in campo con il giusto atteggiamento passando in vantaggio con Debenedetti, ben servito da Scarfò. Poi il Legino ha ribaltato il risultato per due nostre disattenzioni, ma siamo riusciti a recuperare lo svantaggio e a portare a casa qualcosa, dopo una traversa di Debenedetti e un goal annullato per un sospetto tocco di mano. Mi è piaciuta molto la reazione dei ragazzi, possiamo fare ancora di più”.

Come già citato è stata una partita dove non ci si è di certo risparmiati, tant’è vero che si è conclusa in 10 contro 9: “Abbiamo incontrato una squadra molto fallosa –dice un indispettito Intili- dopo appena 5 minuti ho dovuto effettuare la prima sostituzione e, 20 minuti più tardi, la seconda. Quindi, tenendo comunque in considerazione il fatto di essere rimasti in 9 e non va bene, non vorrei che fossimo passati come antisportivi quando loro sono stati scorretti per buona parte della gara”.

Debenedetti e compagni domenica sfideranno la Genova Calcio tra le mura amiche del Felice Borel, un avversario temibile ma il tecnico borghettino precisa: “Questo è un campionato difficile, tutte le squadre vogliono fare bella figura e il livello è molto alto. Bisogna pensare sempre partita per partita, ora tocca alla Genova Calcio e dobbiamo prepararla bene per cercare di portare a casa qualcosa: il lavoro è l’unica strada per riprenderci”.